La sagra nel segno  dell’arte e delle donne
Carlo Signorelli, al centro, taglia il nastro con Domenica Regazzoni (a sinistra) e Anna Kolesarova (Foto by Menegazzo)

La sagra nel segno

dell’arte e delle donne

Barzio, madrine d’eccezione della grande kermesse

la scultrice Domenica Regazzoni e la danzatrice Anna Kolesarova

È dedicata all’arte ed alle donne l’edizione 2017 della “Sagra delle Sagre” inaugurata questa mattina con il taglio del nastro affidato a due figure che hanno portato alto il nome della Valsassina, e non solo in Italia.

A fianco del presidente della Comunità montana Carlo Signorelli hanno dato il colpo di forbici l’artista Domenica Regazzoni e la ballerina e coreografa Anna Kolesarova.

«Siamo sicuri che non rimarremo delusi nemmeno quest’anno - ha detto il direttore della Sagra, Riccardo Benedetti dando avvio alla breve cerimonia – perché da cinquantuno anni non tradisce mai. Dopo più di mezzo secolo è difficile non ripetersi. Il 2016 era l’anno olimpico ed abbiamo schierato qui i nostri campioni. Quest’anno abbiamo trovato aiuto nell’arte».

L’articolo completo sul giornale in edicola domani, lunedì 7 agosto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare